Sicurezza in GLS

GLS si impegna costantemente a proteggere le proprie spedizioni. L’adozione di standard di sicurezza elevati, di specifiche misure di sicurezza per la tracciatura delle spedizioni, ed il monitoraggio continuo sono i fattori chiave per una corretta prevenzione di danneggiamenti e smarrimenti e per la tutela dei Clienti di fronte a potenziali truffe.

Attenzione al phishing

Attenzione al phishing

Sono sempre più comuni le truffe on-line e via e-mail (phishing). I criminali malintenzionati agiscono utilizzando il marchio GLS e inviando falsi messaggi di posta elettronica, in particolare ai privati, ma anche alle aziende. Questi spesso contengono richieste di pagamento, finti allegati e/o invitano il Cliente a modificare i propri dati sensibili cliccando su link fittizio. Le e-mail fraudolente sono facilmente riconoscibili in quanto contengono frequenti errori ortografici e grammaticali, così come loghi aziendali sfocati o sgranati e provengono da indirizzi mittenti non noti.
In questi casi è necessario:
- Controllare sempre l’attendibilità di una mail prima di aprirla (mittente);
- Non scaricare gli allegati delle e-mail sospette;
- Non pagare in nessun caso gli importi richiesti;
- Non cliccare sul link contenuto nelle e-mail;
- Informare subito GLS all’indirizzo e-mail cybersec@gls-italy.com.

In nessun caso GLS effettua richieste di pagamento con carta di credito via sms e / o email.

GLS non sarà responsabile per eventuali danni derivanti da attività fraudolente da parte di terzi che abusano del nome di GLS.

 
Attenzione ai falsi corrieri
 

Attenzione alle truffe – Falsi corrieri

Sono sempre più comuni anche episodi di truffa da parte di falsi autisti che effettuano ritiri e consegne, fingendosi sostituti dell’autista di zona.
In questi casi è necessario:
- Controllare sempre che il furgone dell’autista riporti il logo GLS;
- Controllare che l’autista sia dotato di badge e divisa ufficiale;
- Diffidare di autisti che seguono procedure anomale (e.g. autista segnali un errore in una consegna precedentemente avvenuta e chieda che gli venga riconsegnata la merce);
- Contattare la Sede di riferimento in caso di dubbi di qualunque tipo su consegne e ritiri ed eventualmente salvare le registrazioni delle telecamere di videosorveglianza (in caso di Cliente non privato), utili ai fini di eventuali indagini.
GLS non sarà responsabile per eventuali danni derivanti da attività fraudolente da parte di terzi che abusano del nome di GLS.

Attenzione alle offerte di lavoro "agente"

Attenzione alle offerte di lavoro “agente”

I criminali che ordinano prodotti online utilizzando false identità e dati di carte di credito illegalmente ottenute hanno recentemente aumentato i loro sforzi per reclutare i cosiddetti "agenti". Il lavoro, di solito, è offerto con formula part-time e comporta il ritiro di pacchi e spedizioni da altri indirizzi, spesso all'estero. L'obiettivo è quello di nascondere la posizione finale delle merci ottenute in modo fraudolento. Questo secondo lavoro, presumibilmente redditizio, significa essere coinvolti in attività fraudolente (come il riciclaggio di denaro) con conseguenze legali e finanziarie.

 
GLS combatte contro le frodi
 

GLS combatte contro le frodi

GLS sta costantemente cercando di proteggere i propri clienti dalle truffe. Ogni sforzo è fatto per identificare le persone che cercano di abusare del sistema di spedizione GLS. La gestione dei dati dei clienti è conforme agli elevati standard di sicurezza in tutto il Gruppo.